Consegna 3 per il 06/11/2010

Salve,

 

Per questa esercitazione mi sono ispirato ad un edificio che ho visto passando su via Cristoforo Colombo che mi sembrava adeguato allo scopo di capire come  funzionavano le griglie strutturali le travi etc..

Ovviamente non avendo fatto un rilievo sono andato un po' ad occhio e non ho preso l'intera lunghezza dell'edificio

ma ho deciso di fare un edificio quadrato (almeno all'inizio) di 25m con un interasse di 5

Dopo aver inserito i pilastri attaccandoli alla struttura , sono andato ad inserire le travi. Ovviamente le travi di Default sono fisse

mentre invece io le volevo parametriche . A questo punto ho aperto la trave che avevo scelto come famiglia, e ho modificato i suoi parametri

da li (avevo provato anche direttamente dal progetto ma non funzionava). La cosa fondamentale da fare è cambiare il parametro h da Type a Istance altrimenti inserendo la formula da errore.

Andando poi a caricare la mia nuova trave nel progetto questo è stato il risultato

A questo punto sono andato avanti a costruire la struttura dei vari piani

e dopo aver impostato il tipo di solaio ed inserito, sono andato a creare un vincolo in modo tale che qualsiasi fosse la modifica  apportata all'edificio il solaio sporgesse sempre di 40 cm

 

sono andato avanti cercando di creare una facciata continua come da edificio di riferimento e qua iniziano i primo problemi....

Problema 1: Ho cercato di crearla (dovo aver selezionato curtail wall) tramite la forma rettangolo e linkarlo ai bordi del solaio ma i cristalli mi apparivano fuori della facciata

Soluzione 1: Ovviamente ho cercato di ingannare il programma facendo dei piani di riferimento a 5 cm dal bordo e deselezionando l'offset all'interno delle proprietà dell'oggetto ma se lo facevo col rettangolo i bordi mi si sovrapponevano quindi li ho fatti singolarmente con le linee e più o meno andava...

Ho impostato gli agganci ai piani e gli offset in alto ed in basso in modo tale da metterli "a filo" con i rispettivi solai

A questo punto sono andato avanti col comando curtain grid sia in orizzontale che in verticale ed ho creato i miei montanti

Prima di andare avanti (perdendo tempo e salute mentale) la domanda che mi pongo è la seguente: possibile che non ci sia un metodo per copiare questo sistema di infissi su gli altri 3 lati e conseguentemente su tutte le facciate dell'edificio ma debba fare tutto a mano?

OK, piccolo passo indietro.. ho buttato la facciata che avevo fatto ed ho creato un nuovo vetro partendo pero' dall'exterior glazing,

all'interno di questi ho modificato i parametri di suddivisione dello spazio ed ho notato che impostando la spaziatura orizzontale su maximum spacings questa risultava automaticamente suddivisa in maniera regolare (cio' pero' non accadeva per quello verticale che ho risolto in altro modo come vedremo tra poco).

Ora il problema per i montanti verticali l'ho risolto impostando il parametro su Fixed number parametro pero' che dopo dipendera' direttamente dalle proprietà' dell'oggetto e non del tipo (qualcosa di simile che secondo me si puo' accumunare ad un parametro di tipo o di istanza) che purtroppo ho dovuto sistemare su ogni nuova vetrata

 

a questo punto ho ripetuto l'operazione per la creazione di un secondo piano.

Gruppo di lavoro:
Alessandro Di Porto



Devi costruirti un sistema di facciata

Ciao Alessandro,

devi costruirti un sistema di facciata tuo personalizzato.
Duplica quello di base, e dagli un nome (quello commerciale se è un sistema in commercio)

A questo punto devi definire:

distanza della griglia orizzontale 
(fissa o massima)
e tipo di montante

distanza della griglia verticale
(fissa o massima)
e tipo di montante

A questo punto, ogni nuova facciata
avrà queste caratteristiche, se le cambi,
si aggiornerà tutta.

Quando vuoi un pannello che sia diverso
da quelli della facciata di base... i famosi
"pezzi speciali"... devi selezionare il singolo
pannello (premendo TAB varie volte quando
ci sei sopra fino a che non te lo seleziona. Attenzione
che "sopra" per Revit, significa sui bordi, non al centro
del pannello, altrimenti non te lo "vede" quando premi TAB)

Una volta che il pannello è selezionato, ti comparirà l'icona
con una puntina (il pin).  Quella significa che il pannello
dipende dalle regole generali della facciata
: se cambi
le regole, quello si aggiorna di conseguenza.

Se togli il Pin, allora il pannello sarà indipendente: cioè vivrà
vita propriaù. se aggiorni il sistema generale -ad esempio cambiando
il modulo orizzontale- quello non cambierà di conseguenza.

Ovviamente questo introduce problemi progettuali: ci sono pannelli
che nn seguono il modulo di base? Perché? Dove sono collocati?
Quanti sono?

Puoi verificare tutte queste cose con una Curtain Panel schedule.

Ovviamente il problema correlato è:
e la soluzione architettonica che ne risulta, com'è?

Ogni sistema, ha sempre momenti critici dove inizia,
e dove finisce. E i semplici sistemi di tassellazione di
superfici con componenti architettonici non fanno
eccezione (vedi, ad esempio le "soluzioni d'angolo...")

a presto,

Stefano

Theme by Danetsoft and Danang Probo Sayekti inspired by Maksimer