Copertura Shop: Telaio Strutturale - Parte I

Nel mio precedente post, avevo concluso con una domanda:

La capriata è composta da una serie di elementi di trave distinti, mentre io ho usato un modello semplificato di trave continuo, per ottenere il risultato più realistico devo creare un componente adattativo per ogni trave che compone la capriata e in seguito caricarli tutti nel progetto?

Quindi ho provato a creare un componente adattivo per ogni trave che compone la capriata prima però ho ho dimensionando la sezione e creato un parametro sulla lunghezza della trave.

Il parametro in questo caso è un parametro d'istanza e di rapporto. Ho quotato prima la lunghezza della trave, poi ho selezionato la quota e aggiunto un nuovo parametro -> istanza -> parametro di rapporto.

Cliccando in seguto su "Parametri e Categorie di Famiglie" per ogni componente adattivo cambio la sua categoria di famiglia, cioè da massa concettuale  a telaio strutturale, ma ce ne sono altre a seconda del caso che ci serve.

Poi una per una le carico nel progetto, massa concettuale nel mio caso (uno dei miei problemi è che non sono riuscito a caricarlo nel progetto vero e proprio) e trave per trave l'applico ai "binari" delle mie linee spline di guida (come ho fatto vedere nel mio precedente post). Adesso ho un controllo diretto sugli elementi che compongono la mia copertura e ogni singola lunghezza, volume e a quale categoria di famiglia appartengono.

Un'altro dei miei problemi riguarda il giunto (cuneo) per ogni capriata tra le singole travi, come posso procedere? Ho allegato una mia famiglia di trave adattiva..

Gruppo di lavoro:
LorenzoCatena



Vincolare componenti adattativi a piani di lavoro: esempio


caro Lorenzo (e IVO),

il mitico zachron ha pubblicato un video nel quale si vede la tecnica, detta a Lorenzo anche a lezione, dello host by intersection, che permette di mettere un componente adattativo, di sua natura non vincolato ad un piano, all'interno di un piano di lavoro, poi copiato come al solito con CTRL.  Eccolo qui sotto:
 

Ce ne sono diversi altri, tutti ispirati dal bellissimo libro (e sito)
del prof. Rob Woodbury Design Patterns.

Dategli un'occhiata e fatemi sapere.

a presto,


Stefano


 

host by intersection

grazie! utilissimo e l'ho sperimentato questa settimana con successo, adesso vediamo l'evoluzione..

Theme by Danetsoft and Danang Probo Sayekti inspired by Maksimer