contesto e qualche problema con Vasari

per realizzare un modello energetico del mio edificio più realistico possibile ho pensato di modellare il contesto nel quale il progetto si inserisce. questo perchè Vasari, nelle sue analisi energetiche e della Solar Radiation, tiene conto anche delle ombre portate dagli edifici circostanti etc.

ho scelto di modellare il contesto nell'ambiente di Conceptual Mass di Revit, in quanto risulta molto più comodo rispetto al farlo in Vasari (fondamentalmente per il maggior numero di comandi). per prima cosa ho quindi importato una semplice planimetria in formato dwg.

ricalcando le linee della planimetria ho quindi modellato con semplici masse gli edifici del contesto

a questo punto ho provato a modellare sempre qui la massa del mio edificio, scomponendolo in parti (per diverso tipo di rivestimento).
ho provato a fare questo tentativo poichè, non sapendo bene come funziona Vasari e non avendo trovato un tutorial molto chiaro in rete, volevo capire come differenziare le diverse parti della mia facciata. in questo video di presentazione di Vasari si vede velocemente come si possa assegnare ad una massa lo stesso tipo di rivestimento. ma non è quello che mi serve (oltre ad essere molto approssimativo...).
la questione nel mio caso è questa: modellando una sola massa per l'intero edificio posso poi dividere la singola superficie che delimita la massa (al fine di assegnare diversi materiali)? o devo creare una massa per ogni tipo di rivestimento (e scoprire poi come farne un solo edificio)?
avendo già visto in un precedente tentativo che le analisi energetiche di Vasari non funzionano per le superfici divise in griglie, ho provato il secondo approccio.

ho poi importato il file famiglia di Revit in un progetto di Vasari

avendo modellato tutto con Revit, non posso però modificare la sola massa del mio edificio in un progetto di Vasari.
provo a modificare la famiglia, sempre in Vasari, ma quando assegno un materiale, anche se seleziono solo una superficie, si modifica l'intera massa (diventa quindi un blocco monolitico di cemento o di vetro...). non proprio quello che volevo...

il prossimo passo sarà quello di modellare dall'inizio la massa del mio edificio in Vasari. sperando che sia la strada giusta...

Gruppo di lavoro:
fabio maiolin



Theme by Danetsoft and Danang Probo Sayekti inspired by Maksimer