Bilancia_script

Di seguito illustro la modalità di modifica e gestione dello script creato da Stefano Guarnieri.

1_apro la famiglia in questione e sotto il menù gestisci seleziono Gestione macro

2_nel modulo "istanza_lungo_spline" seleziono la macro "bilancia_Valeria" e nel menù laterale modifica

3_Si apre una finestra contenente il seguente codice:

Parte modificabile_il testo in rosso tra le virgolette indica il percorso del file della famiglia, può essere quindi sostituito se si vuole applicare lo script a un'altra famiglia.

Parte modificabile_il nome tipo deve corrispondere al nome assegnato precedentemente alla famiglia

Parte modificabile_è il numero di istanze che si intendono creare

Parte modificabile_tra virgolette il nome del parametro; angle è un nome a scelta per impostare la formula matematica della variazione (in questo caso trigon0metrica)

N.B. il parametro che vado a variare deve essere (nella famiglia) un parametro d'istanza, così come tutti i parametri ad esso associati attraverso formule

formula della variazione:

                                    

4_al termine delle modifiche apportate al codice, bisogna avviare il debug

e compilare l'istanza istanza_lungo_spline

5_A questo punto il codice è pronto a lavorare, deve essere eseguito lungo una linea o curva. Quindi torno nella schermata di lavoro di revit e creo una linea

6_seleziono la linea e avvio nuovamente gestione macro

7_seleziono il modulo e la macro appena modificata contenuta in esso e premo il tasto esegui

8_ESEMPI: utilizzo una formula che permette la copia lungo la linea o curva creata

 

in qesto caso l'inclinazione della trave è costante (il parametro variazione non cambia)

Nel momento in cui applico la formula trigonometrica di sopra appare il seguente errore:

Impossibile creare il tipo "bilanciaFam : bil"

eliminando il tipo ottengo il risultato desiderato ma vengono appunto eliminati 3 copie (sia su linea che su curva). Perchè?

Gruppo di lavoro:
Valeria
StefanoGuarnieri


Problemi...

Altra questione che non riesco a risolvere è come impostare il pannello tra le due travi in modo tale che segua la variazione.

Credo che il vincolo costruttivo di suddividerlo in due pannelli sagomati per ogni passo (solamente uno a doppia inclinazione verrebbe eccessivamente lungo, 6 metri) potrebbe aiutare.

In questo caso ogni pannello avrebbe come linee di riferimento:

le due travi (nella planimetria di sotto, le linee verticali);

un asse parallelo a quello di rotazione

;

la linea che unisce i vertici finali delle due travi e la piegatura sulla diagonale

 

Ora il mio problema è proprio come inserirlo (nella famiglia? dopo l'applicazione dello script? come solido? come nuova famiglia?)

Ringrazio chiunque possa aiutarmi,

Valeria

p.s. ho provato a vedere il lavoro di Mondello ma il sito degli anni scorsi non si apre

Prova il nuovo!

Ciao Valeria,

hai provato il nuovo script,
appena mandato?

è allegato al tuo post vecchio.
a presto,

Stefano

 

nuovo allegato

Non capisco, il nuovo allegato al post superficie rigata (datato a oggi) è una vecchia famiglia senza neanche macro.

Provo a contattare Stefano per chiarimenti (comunque lo script qui utilizzato è fresco di un paio di giorni)

Idee riguardo al pannello?

grazie, Valeria

Proposta di procedura

E' solo un'impostazione generale, da valutare ancora, considerando gli obiettivi finali, sotto molti aspetti:

1_ Importazione della famiglia bilancia in ambiente di massa

2_ Creazione di due istanze

3_ Creazione quote interasse e rotazione relativa 

4_ Sdoppiamento del parametro variazione (nella famiglia bilancia) in due nuovi parametri d'istanza: prima_variazione e seconda_variazione

5_  Creazione del pannello, estrudendo un profilo disegnato con snap3D

 

La seconda istanza può essere sostituita da assi e linee di riferimento che ne facciano le veci o, in alternativa, nascosta nella successiva importazione.

Il codice, che copia la nuova famiglia creata (formata, almeno graficamente, dalla prima bilancia e dai due pannelli triangolari) lungo una curva, assegna progressivamente tutti i valori.

Di nuovo, è uno schema rozzo e forse cieco verso alcune questioni, ma può rappresentare una base di partenza. 

Al prossimo aggiornamento.

Pannello

Ciao Stefano,

  1. ho provato a rifare questa famiglia in ambiente di massa ottenendo un discreto risultato. L'unico problema che ho avuto riguarda il punto:

     4_ Sdoppiamento del parametro variazione (nella famiglia bilancia) in due nuovi parametri d'istanza: prima_variazione e

     seconda_variazione

     Non ho capito in che modo hai "sdoppiato" il parametro all'interno della stessa famiglia e come hai impostato le formule... io ho provveduto      inserendo manualmente due valori diversi al parametro "variazione" direttamente in ambiente di massa (ma questo ovviamente manderà in      tilt la macro).

     se puoi allegare anche il file .rfa posso verificare io stessa (allego nel post il mio file).

  1. Una volta impostata questa famiglia, nella macro avvierò due cicli dei due parametri (prima e seconda variazione altezza) con la medesima formula matematica? se riesco a risolvere la famiglia faccio dei tentativi

P.S. Per quanto riguarda l'errore che ho riportato sopra nel post (circa l'esecuzione della macro) ho notato che non solo i fori si "avvicinavano apparentemente" verso il giunto, ma che il vero problema era una minima ma gravissima deformazione della trave ad ogni rotazione. Con un bel pò di tentativi e vincoli ho infine risolto!

grazie infinite per la collaborazione,

Valeria

Sdoppiamento parametro

Ciao Valeria,

mi scuso per la poca chiarezza. Dopo l'approfondimento di alcune questioni, confermo, la strada è valida. E' necessario individuare gli obiettivi finali, in termini di schedules, per definire l'alternanza di lavoro tra famiglie di massa, famiglie e progetto (sfruttandone le peculiarità). L'allegato in risposta non è consentito, ti invio il file sulla casella di posta. Ci aggiorniamo.

Da ripetere per la seconda istanza (seconda_variazione). 

Sicuramente è più bello

Cari Valeria e Stefano,

di sicuro questa ultima ipotesi di "allargamento" del pannello,
quasi involontaria di Stefano, non è male... e se fossero piu distanziati
(dico a valeria).. il progetto non ne guadagnerebbe?

Stefano, forse sei stato criptico nella spiegazione?
Valeria se ci se batti un colpo e prova.

a presto,
Stefano

 

Theme by Danetsoft and Danang Probo Sayekti inspired by Maksimer