beyond Vasari

un breve post di aggiornamento sul lavoro che sto portando avanti sul progetto della biblioteca all'interno del laboratorio di progettazione 3M.
e prima ancora un riepilogo delle precedenti puntate (lavoro che è stato fatto ma non documentato sul sito):

- dopo aver testato le potenzialità dell'Energy Analysis di Project Vasari, si era pensato, insieme a Maria, di provare a fare un confronto con un altro programma dell'Autodesk, Ecotect. per prima cosa era necessario capire le analogie tra i due programmi e individuare quali parametri e dati di input influenzassero, e in che modo, le analisi energetiche: a questo scopo si è pensato di fare un test su un edificio molto semplice, per controllare meglio input ed output, per poi passare al progetto del laboratorio 3M.

- si è deciso di utilizzare per il confronto il modello su cui stava lavorando Maria con Ecotect: dopo averne modellato la massa in Vasari, abbiamo cominciato a confrontare i dati di input ed output del programma, per assegnare le caratteristiche all'Energy Model in questione. in questa fase abbiamo capito che un confronto tra questi due programmi è, non solo molto difficile, ma anche di poca utilità. questo perchè i due programmi nascono per soddisfare esigenze molto distanti, e lavorano ad un grado talmente diverso di accuratezza che, appunto, non ha senso un confronto.

- proprio per la natura approssimativa dei calcoli di Vasari, molto utili in una prima fase di progetto, ma non adeguati al livello richiesto dal professor Frascarolo all'interno del laboratorio 3M, ho deciso di abbandonare Vasari per il mio progetto e lavorare con Revit. da qui il passo successivo, a cui sto ancora lavorando: il mio obiettivo è ora quello di calcolare i carichi termici, nel caso estivo ed invernale, del progetto del laboratorio 3M. vorrei sfruttare le potenzialità che le schedule di Revit mi offrono per fare un calcolo dettagliato, diviso per ogni ambiente della biblioteca, in modo tale da poter dimensionare prima le centrali termica e frigorifera, e in seguito le unità di trattamento dell'aria, nel modo più preciso possibile.

a tale scopo ho già realizzato il modello di struttura ed involucro dell'intera biblioteca, su cui ora sto lavorando. ma di questo parlerò in un altro post...

a breve gli sviluppi e i primi risultati

Gruppo di lavoro:
fabio maiolin
MariaLeporelli


già che ci sono...

prof, premesso che entro la settimana posterò tutto il lavoro che sto facendo e i risultati riguardo carichi termici e UTA, volevo sapere che elaborati portare all'esame (che vorrei sostenere al primo appello)

Vieni oggi

Caro Fabio,

in attesa del post spero di vederti oggi a revisione,
ci sarà anche Maria.

saluti,

S.C.

Theme by Danetsoft and Danang Probo Sayekti inspired by Maksimer